500 giorni

Cinquecento giorni. Cinquecento. Proprio oggi. E’ il tempo passato dal mio ultimo post.

Chi lavora con i nuovi media (blog, Instagram, facebook, e tutti gli altri) sa che 500 giorni sono la morte per un blog. Se non pubblichi qualcosa tutti i giorni la gente ti dimentica. Ma non è lo scopo di questo blog il farmi ricordare. Casomai è quello di aiutare me a ricordare cosa leggo e cosa faccio.

Chiedo però scusa a coloro che stanno provando a seguirmi, che 500 giorni di silenzio possono anche far preoccupare.

Molto schiettamente e semplicemente: ho avuto un doppio blocco. Il blocco del lettore (pian piano ho smesso di leggere) ed il blocco dello scrittore (trovavo difficile completare alcune recensioni che avevo in corso).

Ricominciamo. Non garantisco di pubblicare un post al giorno, ma cercherò di riprendere da dove avevo smesso: due recensioni da pubblicare, una ricetta (se riesco a ricostruirla), e qualche altra cosa. Insieme a tanta manutenzione da portare avanti su questo sito (in 500 giorni se ne aggiornano di cose). E poi vediamo come riusciamo ad andare avanti.

About the Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo blog si serve di cookie tecnici per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Se vuoi saperne di più a riguardo, compreso come cancellarli e/o bloccarli, accedi alla pagina Cookie Policy per visionare l'informativa completa, altrimenti clicca su "OK" per accettarli esplicitamente. Se prosegui nella navigazione sul sito acconsenti tacitamente al loro uso. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi