Cioccolatoni alla castagna

Cioccolatoni alla castagna
Cioccolatoni alla castagna

Qualche giorno fa ho preparato un “Mont blanc” per una cena da amici e mi è avanzato un po’ di impasto e un po’ di cioccolata fondente. E allora, ho pensato, perché non preparare una specie di “cioccolatone”, un bon bon con un cuore a base di castagna e il guscio di cioccolato?

Io ho preso l’impasto avanzato, ci ho aggiunto un po’ di burro e miele, ed ho proceduto come descritto sotto. Ma, per comodità, vi riporto ingredienti e quantità (e per pigrizia, abbrevio la descrizione del processo di preparazione delle castagne)

Ingredienti (per circa 25 cioccolatoni):

  • 250 grammi di castagne o, meglio, di marroni (da sbucciare)
  • 50 grammi di cioccolato fondente per l’impasto
  • 150 grammi di cioccolato fondente (più mezzo bicchiere di latte) per la copertura
  • 1 cucchiaio di whiskey o di rum
  • 1 cucchiaino abbondante di miele (preferibilmente di castagne)
  • 15 grammi di burro fuso

Preparazione:

Bollire, sbucciare (ancora calde) e tritare (con un passaverdura o uno schiacciapatate) le castagne, aggiungervi la cioccolata (fusa oppure grattugiata), il miele ed il burro, il whiskey: impastare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido.

Preparate le palline e fatele riposare in congelatore...
Preparate le palline e fatele riposare in congelatore…

Far riposare l’impasto per circa 30 minuti in frigo. Preparare una serie di palline di grandezza simile ad un “lindor” o un “bacio”, porle su un tagliere o in una teglia da forno e farle riposare 30 minuti in congelatore. Se volete, inserite uno stuzzicadenti in ogni pallina (aiuterà nella prossima fase chi – come me – è poco pratico).

Fondere a bagnomaria la cioccolata con un po’ di latte finché non diventa della densità voluta (bel sciolta ma più densa di una tazza di buona cioccolata calda): più è densa più ne rimane attaccata alle palline. Far raffreddare per 5-10 minuti, mescolando ogni tanto (per questa fase, gli esperti di concaggio e temperaggio possono aggiungere tantissimi consigli). Colare il cacao fuso sulle palline. In alternativa si può “immergere” le palline di impasto nel cioccolato fuso (aiutati dallo stuzzicadenti – è più semplice ma il risultato non è bello come con la colatura). Rimettere le palline ricoperte di cioccolato in congelatore per 1-2 ore per far rapprendere il cioccolato. Togliere dal congelatore almeno 4-5 ore prima di servire.

Ottimo anche per celiaci (attenzione che la cioccolata usata sia adatta a loro).

Buon appetito.

About the Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo blog si serve di cookie tecnici per l'erogazione dei servizi e ospita cookie di profilazione di terze parti, utilizzati per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Se vuoi saperne di più a riguardo, compreso come cancellarli e/o bloccarli, accedi alla pagina Cookie Policy per visionare l'informativa completa, altrimenti clicca su "OK" per accettarli esplicitamente. Se prosegui nella navigazione sul sito acconsenti tacitamente al loro uso. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi