Cioccolatoni alla castagna

Cioccolatoni alla castagna

Cioccolatoni alla castagna

Qualche giorno fa ho preparato un “Mont blanc” per una cena da amici e mi è avanzato un po’ di impasto e un po’ di cioccolata fondente. E allora, ho pensato, perché non preparare una specie di “cioccolatone”, un bon bon con un cuore a base di castagna e il guscio di cioccolato?

Io ho preso l’impasto avanzato, ci ho aggiunto un po’ di burro e miele, ed ho proceduto come descritto sotto. Ma, per comodità, vi riporto ingredienti e quantità (e per pigrizia, abbrevio la descrizione del processo di preparazione delle castagne)

Ingredienti (per circa 25 cioccolatoni):

  • 250 grammi di castagne o, meglio, di marroni (da sbucciare)
  • 50 grammi di cioccolato fondente per l’impasto
  • 150 grammi di cioccolato fondente (più mezzo bicchiere di latte) per la copertura
  • 1 cucchiaio di whiskey o di rum
  • 1 cucchiaino abbondante di miele (preferibilmente di castagne)
  • 15 grammi di burro fuso

Preparazione:

Bollire, sbucciare (ancora calde) e tritare (con un passaverdura o uno schiacciapatate) le castagne, aggiungervi la cioccolata (fusa oppure grattugiata), il miele ed il burro, il whiskey: impastare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido.

Preparate le palline e fatele riposare in congelatore...

Preparate le palline e fatele riposare in congelatore…

Far riposare l’impasto per circa 30 minuti in frigo. Preparare una serie di palline di grandezza simile ad un “lindor” o un “bacio”, porle su un tagliere o in una teglia da forno e farle riposare 30 minuti in congelatore. Se volete, inserite uno stuzzicadenti in ogni pallina (aiuterà nella prossima fase chi – come me – è poco pratico).

Fondere a bagnomaria la cioccolata con un po’ di latte finché non diventa della densità voluta (bel sciolta ma più densa di una tazza di buona cioccolata calda): più è densa più ne rimane attaccata alle palline. Far raffreddare per 5-10 minuti, mescolando ogni tanto (per questa fase, gli esperti di concaggio e temperaggio possono aggiungere tantissimi consigli). Colare il cacao fuso sulle palline. In alternativa si può “immergere” le palline di impasto nel cioccolato fuso (aiutati dallo stuzzicadenti – è più semplice ma il risultato non è bello come con la colatura). Rimettere le palline ricoperte di cioccolato in congelatore per 1-2 ore per far rapprendere il cioccolato. Togliere dal congelatore almeno 4-5 ore prima di servire.

Ottimo anche per celiaci (attenzione che la cioccolata usata sia adatta a loro).

Buon appetito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *